Chi Siamo

Benvenuti nell’home page dell’Anonima Romana Robottari Magnaccioni, ovvero il gruppo romano di robottari, decisamente molto dediti alla costruzione di robot, ma altrettanto alle sedute “magnerecce” nei locali del territorio romano (ma altrettanto performanti nelle mangiate “fuori casa”).

In questo sito troverete i resoconti e la documentazione fotografica delle nostre malefatte eno-gastronomiche, con i più grandi magnaccioni di ogni tempo.

Lo scopo di questo sito è documentare la passione che ci unisce, e, cosa fondamentale, l’amicizia nata tra i vari robottari, che accomuna persone in un range di età decisamente ampio (18 – no limits :- ), a testimonianza di come hobby costruttivi come la robotica non possono far altro che migliorare le relazioni tra individui, il rispetto per i pareri altrui e diversi, uno strumento quindi per la coesione sociale tra gli individui.

La robotica è una passione che riesce a dare risalto alle qualità individuali di ognuno di noi, la dedizione, l’inventiva, la sperimentazione, la costante voglia di aggiornamento, di conoscenza, abbattendo i limiti mentali che a volte ci affliggono in altri campi.

Vale la pena ricordare, anche se per noi della ARRM era dato per scontato, che l’Anonima Romana Robottari Magnaccioni è un semplice gruppo di persone, e la nostra “congrega” è assolutamente apolitica, aconfessionale, e soprattutto senza alcun scopo di lucro.

A dimostrazione di questo è il fatto che i partecipanti dell’ARRM sono gli stessi delle diverse realtà italiane della robotica, come Minisumo.net, Roboitalia.com, Roboteck, BeamItaly, senza alcun conflitto e/o competizione, ma con lo spirito giusto e il comune senso del divertimento.

L’unico obiettivo che ci poniamo è quello di conoscere sempre nuovi amici, appassionati di robotica, per ingrandire il nostro colorito e simpatico gruppo, per poi ritrovarci attorno ad un tavolo imbandito con lo scopo di divertirci, ridere e parlare dei nostri amati robottini.
Condizione fondamentale per il nostro gruppo è la condivisione delle conoscenze e dell’esperienza come veicolo di crescita collettivo.

Detto questo buona navigazione e soprattutto, buon divertimento !

Rispondi

This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.